Le Radio di Sophie

 

Ora so che cosa è la Radio

Questo volume, una vera rarità per i collezionisti, fu pubblicato per la prima volta in Italia nel 1930. È la versione italiana di un testo scritto in Esperanto, una lingua artificiale che nelle speranze di molti intellettuali avrebbe dovuto unire l'Europa. Poi come sappiamo le cosa andranno diversamente. L'autore, appassionato di Radio e di esperanto, è Eugène Aisberg, francese di origini ucraine, grande divulgatore e autore di numerosi libri sulla radio e sulla televisione. Questa sua prima pubblicazione, ricca di illustrazioni umoristiche, si sviluppa in forma di dialoghi tra zio e nipote, quest'ultimo molto curioso di tecnica, e infatti si chiama Curioso. Lo zio, esperto e paziente, è l'ingegner Radiolo. L'esemplare in nostro possesso purtroppo manca degli ultimi due dialoghi. Pubblichiamo qui i primi 14, sicuri che vi divertiranno.

 

Le dispense vengono pubblicate settimanalmente e restano disponibili per quattro settimane. In caso di perdita o dimenticanze chiedete pure a: webmaster@leradiodisophie.it

Prefazioni e 1° Dialogo

2° Dialogo

3° Dialogo

4° Dialogo

5° Dialogo

6° Dialogo

7° Dialogo

 

(Per salvare i file: fai clic col pulsante destro sul nome e scegli "salva destinazione con nome")

Sostieni questa iniziativa con un piccolo contributo!!

L&S 2020

Pagina principale